29 marzo 2017

Il punto sulle serie letterarie: da finire

Buongiorno cari lettori!
Come al solito dovrei fare altro e invece sto qui a scrivere sul blog e a pensare come incastrare le mie letture nelle 1500 sfide di lettura a cui partecipo.
Uno degli obiettivi che dovrei completare per una di queste (la Reading Goals Challenge di Divoratori di Libri....cliccate QUI per leggere la mia lista) prevede di terminare almeno due serie già iniziate: ho pensato quindi di fare il punto della situazione sulle serie libresche che ho in stand-by.

Tempo fa Mooolto tempo fa avevo scritto un post elencando 5 saghe che avevo temporaneamente abbandonato (QUI); ecco, non sono avanzata di neanche un libro ma in compenso ne ho iniziate tante altre! *vai Elsa, continua così*
P.s. In questo post ho considerato solo le serie concluse o comunque quelle che sono molto avanti nella pubblicazione italiana rispetto al punto in cui invece sono ferma io. Non ho considerato quei libri che, pur facendo parte di una serie più ampia, hanno diversi protagonisti e possono essere anche letti come stand alone.

Leggete oltre per scoprire le serie che vorrei continuare, quelle in forse e quelle che proprio no.

28 marzo 2017

Diario di una lettrice in incognito: Birthdate, Lance Rubin


Diario di una Lettrice in Incognito raccoglie le recensioni delle mie letture.

Buon pomeriggio cari lettori!
Oggi vi propongo la recensione in anteprima di Birthdate, secondo capitolo della serie scritta da Lance Rubin.
Per chi non avesse letto il primo libro, troverà spoiler sul finale (normalmente evito di farne ma, ecco, parlare di un seguito senza fare spoiler sul libro precedente, è parecchio difficile).


Titolo: Birthdate (tit. orig.: Denton Little's Still Not Dead)
Autore: Lance Rubin
Anno prima pubblicazione: 2017
Edizione Italiana:  De Agostini, 2017
Serie: Denton Little #2
Pagine: 320

Trama: Denton Little non è ancora morto! In un mondo in cui tutti conoscono la data della propria morte fin dalla nascita, Denton è l’unico ad aver superato indenne il giorno fatidico. Non sa perché proprio a lui sia capitato questo straordinario destino, sa solo che ora tutti lo cercano. La sua famiglia, il suo migliore amico Paolo, e Veronica, la ragazza che ha baciato poco prima di darsi alla fuga e che non riesce a togliersi dalla testa. Persino la polizia lo sta cercando. Lui è la prova vivente che è possibile scampare alla propria data di morte, e ora tutti vogliono un pezzo di Denton Little. Questo è decisamente un problema, soprattutto perché il Governo preferirebbe ucciderlo piuttosto che ammettere l’anomalia del sistema. Come se non bastasse, mancano pochi giorni al decesso di Paolo. Proprio adesso che il poveretto si è reso conto di essere follemente, perdutamente innamorato di Millie, l’unica ragazza al mondo che non potrà mai ricambiare i suoi sentimenti. Tra fughe rocambolesche e amori impossibili, Denton cerca di salvare gli amici e smascherare i nemici. Ma come si comporterà ora che non conosce più la data della propria fine e la morte può incombere in ogni momento?

27 marzo 2017

Diario di una lettrice in incognito: Deathdate, Lance Rubin


Diario di una Lettrice in Incognito raccoglie le recensioni delle mie letture.

Buon pomeriggio!
Chissà perchè per gran parte del mese me la prendo comoda con il blog, pubblicando un giorno sì e venti no, e poi nell'ultima settimana mi ritrovo con mille post da pubblicare.
Questo per dirvi che questa settimana sarà all'insegna dell'anarchia e inizio infatti con una bella(?) recensione!


Titolo: Deathdate (tit. orig.: Denton Little's Deathdate)
Autore: Lance Rubin
Anno prima pubblicazione: 2015
Edizione Italiana:  De Agostini, 2015
Serie: Denton Little #1
Pagine: 258

Trama: Denton Little ha diciassette anni e una sola certezza: morirà la notte del ballo di fine anno. Ma – escluso il pessimo tempismo – nulla di strano. Perché il mondo di Denton funziona così: tutti conoscono la data della propria morte, e tutti aspettano il fatidico momento contando i minuti. Per questo, fino a oggi, la vita di Denton è stata piuttosto normale: la scuola, gli amici e Taryn, la fidanzata. Ma ora mancano due giorni al ballo... e Denton sente di non avere più un secondo da sprecare. Non soltanto perché vuole collezionare più esperienze possibili in meno di quarantotto ore – la prima sbronza, la prima volta, e il primo tradimento – ma anche perché le cose sembrano essersi improvvisamente complicate. Chi è l’uomo sbucato fuori dal nulla che dice di avere un messaggio da parte di sua madre, morta ormai da molti anni? È soltanto un pazzo? E allora perché suo padre ha iniziato a comportarsi in modo tanto bizzarro? D’un tratto le ultime ore di Denton Little si trasformano in una corsa contro il tempo, una disperata ricerca della verità. E forse di una via d’uscita. Dalla straordinaria penna di Lance Rubin, il primo romanzo di una nuova serie distopica. Una lettura brillante, irriverente e provocatoria. Una storia che vi lascerà con il fiato sospeso e che metterà in dubbio tutte le vostre certezze.

24 marzo 2017

Diario di una lettrice in incognito: Senza fare rumore, Rosa Campanile


Diario di una Lettrice in Incognito raccoglie le recensioni delle mie letture.

Buon pomeriggio!
Come vi avevo accennato sulla pagina Facebook, questa settimana ho preparato due recensioni! Mercoledì avete potuto leggere (QUI) quella di Non cercarmi mai più, di Emma Chase, mentre il post di oggi è dedicato a Senza fare rumore, di Rosa Campanile, primo volume della serie Sweet Surrender. Ringrazio di cuore Rosa per avermi permesso di leggere il suo romanzo in anteprima (e per aver sopportato i miei file word...)!
Se nel primo la componente romance era bilanciata dall'ambientazione post-apocalittica, in questo secondo lavoro l'autrice si è cimentata con il romance a tutto tondo; continuate a leggere per scoprire cosa ne penso!


Titolo: Senza fare rumore
Autore: Rosa Campanile
Edizione Italiana:  self-publishing, 2017
Serie: Sweet Surrender #1
Pagine: 388

Trama: “A te hanno spezzato il cuore. Il mio, invece, l’hanno preso e portato via con la forza.”
Bastano cinque parole pronunciate dalla donna che credeva di amare per far sì che la vita di Tyler Keyes venga stravolta e il suo cuore si spezzi in due.
La stessa notte, ma a settecento miglia di distanza, la parte migliore della vita di April Holland scompare per sempre per colpa di una tragica fatalità.
Alla ricerca di una nuova prospettiva di sé, Tyler parte in un viaggio on the road per alcuni mesi. April, invece, nel tentativo di colmare il vuoto che sente dentro, volta pagina nel modo più sbagliato possibile.
Il caso farà incrociare le strade dei due ragazzi, e complice un’attrazione a cui è difficile resistere, Tyler e April si legano l’uno all’altra. Ma il destino non ha ancora terminato con loro. Qualcosa che non si aspettano accadrà. Qualcosa che li porterà a realizzare che non c'è resa più dolce di quella dell'amore.



22 marzo 2017

Diario di una lettrice in incognito: Non cercarmi mai più, Emma Chase


Diario di una Lettrice in Incognito raccoglie le recensioni delle mie letture.

Buon pomeriggio cari lettori!
Per oggi non sono riuscita a terminare la recensione che avrei voluto pubblicare ma, per fortuna, ne avevo una pronta -miracolooo!- e quindi ve la propongo.
Si tratta di un romance che ho letto il mese scorso: Non cercarmi mai più di Emma Chase.


Titolo: Non cercarmi mai più (tit. orig.: Tangled)
Autore: Emma Chase
Anno prima pubblicazione: 2013
Edizione Italiana:  Newton Compton, 2013
Serie: Tangled Trilogy #1
Pagine: 286

Trama: Drew Evans è bello e arrogante, fa affari multimilionari nella società di famiglia e seduce le donne più belle di New York con un semplice sorriso. Allora perché è stato per sette giorni con le imposte chiuse nel suo appartamento, triste e depresso? Lui risponderebbe per via dell’influenza. Ma noi sappiamo per certo che non è proprio la verità.
Katherine Brooks è brillante, bella e ambiziosa. Quando Kate viene assunta come nuova associata presso l’impresa di investimento bancario del padre di Drew, il focoso playboy entra in tilt. La competizione professionale che si stabilisce tra i due mette in crisi Drew, l’attrazione per lei è fonte di distrazione e soprattutto portarsela a letto sembra una missione impossibile.
Non cercarmi mai più è il racconto privato, scandaloso e spiritosissimo di un casanova impenitente. Ma, mentre racconta la sua storia, Drew capisce finalmente che l’unica cosa che non aveva mai voluto nella vita, è l’unica di cui adesso non può più fare a meno.

15 marzo 2017

Diario di una lettrice in incognito: L'ombra del silenzio, Kate Morton


Diario di una Lettrice in Incognito raccoglie le recensioni delle mie letture.

Devo iniziare questo post con una confessione: io Kate Morton non l'avevo mai sentita nominare fino a qualche mese fa.
Detto questo, è sempre scoprire nuovi autori e uscire dalla propria confort zone: in questo caso, la Morton non è entrata nella cerchia delle mie scrittrici preferite ma ho trovato questo suo libro ben scritto e in generale piacevole.
Finita la recensione. Scherzo...se volete i dettagli continuate a leggere!


Titolo: L'ombra del Silenzio (tit. orig.: The Secret Keeper)
Autore: Kate Morton
Anno prima pubblicazione: 2012
Edizione Italiana:  Sperling & Kupfer, 2013
Pagine: 548

Trama: 1961 In un caldo giorno d'estate, mentre la famiglia festeggia nella bella dimora nel Suffolk, la sedicenne Laurel si rifugia nella casa sull'albero della sua infanzia e sogna: del ragazzo che le piace, di trasferirsi a Londra, di cogliere al più presto il futuro brillante che - ne è certa - la sta aspettando. Ma prima che quel pomeriggio idilliaco finisca assiste a un terribile crimine... 2011. Laurel ce l'ha fatta, è un'attrice famosa. Ma un'altra festa la riporta in quella stessa casa nel Suffolk e scatena ricordi, rimorsi e rivelazioni assolutamente impensabili. Perché nessuno poteva immaginare che tanti anni prima l'incontro di un uomo e due donne, nella Londra semidistrutta dai bombardamenti, avrebbe segnato tragicamente i loro destini. E quello di Laurel.


* le voci relative all'edizione italiana e al numero di pagine si riferiscono alla versione che ho letto.